Navigation

Scandalo carne: parla l'azienda

I vertici di Carna Grischa si scusano con i clienti e promettono la massima cooperazione con la procura per far luce su quanto accaduto

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2014 - 21:36

In una conferenza stampa, mercoledì, i vertici di Carna Grischa hanno indicato una serie di misure immediate per garantire la qualità dei loro prodotti e, hanno fatto sapere che due dipendenti sono stati licenziati.

Le indagini interne mostrano che la gran parte delle violazioni delle norme concernono il periodo precedente al 2013, quando era attiva un'altra dirigenza. Il presidente del Consiglio di amministrazione Ettore Weilemann ha però ammesso che di irregolarità ce ne sono state anche l'anno scorso e che sono emerse le responsabilità dei due collaboratori allontanati dell'azienda.

Per quanto è dato a sapere oggi, non vi sono stati abusi sistematici, ma singoli casi su un volume d'affari molto alto. Il Consiglio di amministrazione ha comunque deciso di ricorrere a laboratori ed esperti esterni per il controllo della qualità e ha istituito una piattaforma in cui i dipendenti possano segnalare in modo anonimo eventuali irregolarità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.