Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

San Gallo, il lavoro si cerca in Tandem

Nel Cantone, gli over 50 disoccupati possono farsi aiutare nella ricerca di un impiego da chi un lavoro ce l'ha; sembra funzionare

In Svizzera, la percentuale di disoccupati tra chi ha più di 50 anni è di solito inferiore rispetto ai giovani, ma più si invecchia più si è confrontati con la con la difficoltà di ritrovare lavoro.

Nel Canton San Gallo, chi è senza impiego dopo i 50 anni può iscriversi al programma Tandem, che consiste nel farsi accompagnare alla ricerca di un'occupazione da chi un lavoro già ce l'ha.

Sembra funzionare. Il programma esiste dal 2008 e "Abbiamo accompagnato oltre 500 persone e il 60% di loro ha trovato lavoro", rileva il direttore René Hüppi.

Una quota superiore rispetto a chi invece non sale sul Tandem, che prevede l'accompagnamento di 4 mesi da parte di un mentore, un volontario che, nel suo tempo libero, aiuta il disoccupato nella ricerca di un nuovo impiego.

"Durante questo periodo difficile", spiega ancora Hüppi, "chi mi accompagna è uno sparring-partner. Una persona di fiducia che sviluppa idee con me ma soprattutto uno sguardo esterno che mi permette di vedere dove migliorare e di riconoscere il mio potenziale".

In Svizzera, la quota degli over 50 sul totale dei disoccupati è salita, tra varie oscillazioni, dal 19.4% del 2004 al 25,2% di questo settembre. Ovvero, detto altrimenti, 36 mila disoccupati con più di 50 anni, che significa un tasso in crescita rispetto a un anno fa sia in Svizzera che a San Gallo.

"I disoccupati over 50 nel canton San Gallo ma anche nel resto della Svizzera restano senza impiego più a lungo", spiega Walter Abderhalden, direttore della Divisione assicurazione disoccupazione. "A porre un problema è l'età, ma anche il fatto che i datori di lavoro non vedono in loro dipendenti flessibili e che tendenzialmente sono più cari rispetto ai giovani".

Anche se spesso ci si dimentica che gli over 50 portano al lavoro esperienza e qualità. Un potenziale che tandem vuole aiutare a mettere a fuoco.

"I mentori sono persone che hanno un impiego, esperienza e una rete di contatti con il loro e altri datori di lavoro. E se queste persone sono ben connesse l'accettazione di chi accompagnano è più facile".

Anche i cantoni di Argovia, Sciaffusa e Basilea campagna sono saliti sul tandem. Anche lì si è convinti che è meglio non pedalare da soli pe tornare al lavoro.

×