Navigation

Salari netti anche in Svizzera? Tre cantoni ci pensano

La proposta intende ridurre le perdite subite dal fisco e l'indebitamento di molti contribuenti

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2016 - 21:59

I parlamenti cantonali di Basilea, Berna e Zurigo dovranno pronunciarsi prossimamente sulla proposta di detrarre le imposte dei salariati direttamente dallo stipendio, come in uso in diversi paesi europei, tra cui l'Italia.

Questa misura consentirebbe di ridurre l'indebitamento di molte persone che manifestano incapacità nel gestire i propri conti e circoscriverebbe le perdite subite dalle casse erariali per i contribuenti insolventi. Ma le associazioni economiche, preoccupate per il previsto aumento di oneri amministrativi a carico dei datori di lavoro, si sono già espresse in modo negativo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.