Navigation

Roche si espande negli USA

Acquistato il gruppo delle biotecnologie InterMune per 7,5 miliardi di franchi

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2014 - 20:51

Roche ha acquistato la statunitense Intermune, impresa biotecnologica attiva nel campo della pneumologia, per un ammontare di 7,5 miliardi di franchi. Ne ha dato notizia lo stesso gruppo farmaceutico basilese, attraverso un comunicato diffuso domenica.

L'accordo è stato approvato dai rispettivi consigli di amministrazione. Il rilevamento - si sottolinea nella nota - consentirà all'impresa svizzera di ampliare e rafforzare a livello mondiale il suo portafoglio di prodotti destinati alla terapia delle patologie polmonari.

Si tratta della maggiore acquisizione per Roche, dopo anni caratterizzati da operazioni minori. Lo scorso luglio, il colosso svizzero aveva ufficializzato l'acquisizione di un'altra impresa americana, la Seragon, specializzata nella produzione di medicamenti per la cura dei tumori al seno.

ATS/ARi

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.