Navigation

Riparte la sfida del CERN di Ginevra

Riacceso il superacceleratore europeo dopo gli interventi di manutenzione seguiti alla scoperta del bosone di Higgs

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2015 - 20:54

Dopo due anni di pausa per i necessari interventi di manutenzione l'acceleratore di particelle al Cern di Ginevra, assurto agli onori della cronaca per la scoperta nel 2012 del bosone di Higgs, è stato riacceso. in conferenza stampa dal direttore del centro e dai suoi collaboratori hanno rivelato che il LHC (Large Hadron Collider) sarà "nuovo, due volte più potente e più sicuro". In gioco c'è la sfida per la scoperta di nuove particelle subatomiche che possano aiutarci a comprendere l'evoluzione della materia e dell'Universo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.