Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Rifugiati per l'agricoltura

(keystone)

Un progetto pilota sarà organizzato in Svizzera a partire dall'anno prossimo

L'agricoltura svizzera dovrebbe impiegare più profughi e un progetto pilota in questo senso sarà organizzato a partire dall'anno prossimo. L'accordo è stato raggiunto tra il direttore dell'Ufficio federale della migrazione, Mario Gattiker, e Jacques Bourgeois, direttore dell'Unione svizzera dei contadini.

Le discussioni si sono svolte nell'ambito dell'applicazione dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa, nell'ottica di sfruttare meglio il potenziale di manodopera in Svizzera.

Il progetto riguarda solo i rifugiati già ammessi nel paese e non le persone per cui la richiesta d'asilo è ancora pendente. Il Governo stima che si tratti di 14'000 individui che potrebbero sostituire una parte della manodopera attiva nell'agricoltura, che oggi proviene principalmente dall'Europa meridionale e orientale.

ATS/sf

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box