Navigation

Riciclaggio, Svizzera promossa ma non per la plastica

Il 90 per cento degli imballaggi finiscono ancora negli inceneritori

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 aprile 2015 - 21:21

In Svizzera, paese leader in tema di riciclaggio, buona parte di vetro, carta e metalli viene recuperato ma resta insufficiente il trattamento delle materie plastiche. Il 90 per cento degli imballaggi di questo materiale finisce infatti negli inceneritori e nonostante l'impatto ecologico negativo non sembra esserci al momento la volontà politica per migliorare questa situazione.

Alla Innoplastics di Eschlikon, azienda specializzata nel Canton Turgovia, ogni anno sono riciclate 12'000 tonnellate di plastica, che rappresentano però una quota minima di quanto viene utilizzato nel paese.

A differenza delle bottiglie in PET, che attualmente vengono recuperate all'83% grazie agli sforzi degli ultimi 30 anni, per la plastica non sembra esserci lo stessi impegno. L'Ufficio federale dell'Ambiente non la ritiene infatti una questione prioritaria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.