Navigation

Ricevuto a Berna l'avversario curdo di Erdogan

Visita a Palazzo federale di Selahattin Demirtas, deputato curdo del Parlamento turco, leader del Partito democratico dei popoli e grande oppositore del presidente

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 giugno 2016 - 20:27

Visita d'eccezione oggi a Palazzo federale. Selahattin Demirtas, politico curdo, leader del Partito democratico del popolo, e convinto oppositore del presidente turco Erdogan, ha incontrato alcune autorità per discutere della situazione della sua minoranza. Una visita delicata, dato che la Svizzera - come anche l'Unione europea - sta trattando con Ankara alcuni dossier importanti.

Infatti la Turchia al momento sta negoziando con l'Unione europea - e anche con la Svizzera - il cosiddetto accordo di riammissione dei profughi - per lo più siriani e afghani. E in cambio vuole ottenere per i suoi cittadini l'accesso all'area Schengen senza bisogno di un visto.

In Turchia contro Demirtas pendono 75 procedimenti penali, perché Erdogan considera il suo partito l'antenna parlamentare del PKK, il Partito dei lavoratori del Kurdistan, etichettato dal Governo come illegale e terrorista, e per questo combattuto sul campo, al costo anche di vittime civili.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.