Navigation

Riapre a Müstair nei Grigioni uno degli hotel più vecchi della Svizzera

L'hotel Chalavaina si trova di fronte al Monastero di San Giovanni fondato nel 780 d.C. e oggi patrimonio dell''umaintà dell'UNESCO. www.hotelchalavaina

L'Hotel Chasa Chalavaina di Müstair nei Grigioni ha quasi 770 anni e si trova sull'asse di collegamento tra i Grigioni e l'Alto Adige. Dopo una delicata ristrutturazione riapre al pubblico.

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 luglio 2022 - 22:00
tvsvizzera.it/fra

Dopo una delicata ristrutturazione, gli ospiti dell'Hotel Chalavaina di Müstair trovano elementi dell'epoca abbinati a novità accuratamente selezionate. Il padrone di casa, Uli Veith e il suo team, si sono preoccupati di preservare il più possibile l'esistente. 

Con la riapertura dell'Hotel ChalavainaLink esterno, la fondazione - istituita a questo scopo - può, da un lato, garantire il futuro dell'albergo e, dall'altro, preservare l'insieme intorno al monastero di St. Johann Müstair, patrimonio dell'umanità dell'Unesco.

Contenuto esterno

Nuova proprietà

L'Hotel Chasa Chalavaina ha un solido futuro davanti a sé grazie alla neonata Fondazione Chasa Chalavaina e alla società operativa Hotel Chasa Chalavaina AG. 

I responsabili del vicino Kloster St. Johann, Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, stanno facendo tutto il possibile per preservare l'insieme del monastero e dell'hotel intorno a Plaz Grond. Così, alla fine del 2021, è stata istituita la Fondazione Chasa Chalavaina, che ha acquistato l'hotel. Lo scopo della fondazione è quello di preservare il carattere originale della casa con diciotto camere per gli ospiti, il ristorante, la leggendaria cucina colorata di nero dalla fuliggine e il grande giardino.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?