Navigation

Cavigliera elettronica per scontare la pena

Contenuto esterno


Dal 1° gennaio, per il Codice penale svizzero, la sorveglianza elettronica sarà una forma di esecuzione della pena a tutti gli effetti. Non è l’unico cambiamento previsto: dal 2018 torneranno il lavoro di pubblica utilità e le pene detentive di breve durata, mentre sarà rivisto l’uso della pena pecuniaria, il cui effetto deterrente è ritenuto da più parti scarso.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2017 - 20:35
tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 05.10.2017)

La cavigliera elettronica è il simbolo della nuova disciplina delle sanzioniLink esterno. Dal prossimo anno, potrà essere indossata anche da chi deve scontare dai 20 giorni a un anno; una misura sostitutiva della detenzione, che non priva della libertà ma la riduce in modo significativo.

È pensata per chi commette reati di piccola o media criminalità, compresi quelli legati alla circolazione stradale, che oggi portano -a livello svizzero- all’86% delle pene pecuniarie.

Questo tipo di penaLink esterno potrà essere comminata per un massimo di 180 aliquote giornaliere, contro le 360 attuali. Dimezzato anche il termine di pagamento (6 mesi e non più 12).

Aliquota giornaliera La pena pecuniaria ha un corrispettivo in giorni di detenzione, ciascuno dei quali vale da 30 a 3000 franchi. Il giudice fissa tale importo in base alla situazione personale ed economica dell'autore al momento della pronuncia della sentenza.

End of insertion

Torneranno per contro le pene detentive di breve durata, con un minimo di 3 giorni, il lavoro di pubblica utilità come forma di esecuzione.

La revisioneLink esterno della parte generale Codice penaleLink esterno potranno generare nuovi costi, ma al contempo dare respiro alle carceri con alto tasso di occupazione, come quelle del canton Ticino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.