La televisione svizzera per l’Italia

Quando la Svizzera si scoprì un paese di velisti

Alinghi in azione.
Per poter sidare il Tema New Zealand, Alinghi ha dovuto dapprima conquistare la Louis Vuitton Challenge Cup. Keystone / Laurent Gillieron

Vent'anni fa l'imbarcazione Alinghi vinceva la 31esima edizione della Coppa America di vela, battendo a Auckland i padroni di casa del Team New Zealand.

Così – grazie all’italo-elvetico ginevrino Ernesto Bertarelli – per la prima volta un Paese senza nemmeno un centimetro di costa marina vinceva la prestigiosa regata. Nel contempo la Svizzera scopriva di essere anche una nazione di navigatori o almeno di grandi appassionati di vela.

Contenuto esterno

In migliaia si ritrovarono a guardare le regate della finale in piena notte fino a orari impossibili. La gara si teneva infatti in Nuova Zelanda, paese detentore del trofeo. Team New Zealand però nulla poté contro Alinghi: perse la finale 5 regate a zero, consegnando la Coppa America, il più antico trofeo sportivo del mondo, per la prima volta a un’imbarcazione dell’Europea continntale. Ironia della sorte, Alinghi era condotta proprio da uno skipper neozelandese, Russell Coutts.
 

Attualità

Un drone nel cielo.

Altri sviluppi

Droni, una campagna per evitare il caos nei cieli

Questo contenuto è stato pubblicato al L'Ufficio federale dell'aviazione civile detta le istruzioni per l'uso corretto degli apparecchi volanti pilotati a distanza.

Di più Droni, una campagna per evitare il caos nei cieli
Una farmacista davanti a una scansia di farmaci.

Altri sviluppi

L’autorizzazione dei medicinali in Svizzera più lenta che in Ue

Questo contenuto è stato pubblicato al L'omologazione di un farmaco in Svizzera, indica uno studio condotto dall'industria farmaceutica e da Swissmedic, richiede in media 249 giorni in più rispetto all'Unione Europea.

Di più L’autorizzazione dei medicinali in Svizzera più lenta che in Ue

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR