Navigation

L'uomo che lotta per liberare le rive dei laghi

Si chiama Victor von Wartburg e d anni si batte per far sì che le rive dei laghi svizzeri siano di libero accesso. Conosciamo il "Robin Hood dei laghi" in questo servizio della Radiotelevisone svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 agosto 2019 - 13:06
tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 22.08.2019)
Contenuto esterno


Secondo l'Art.3 della Legge sulla pianificazione del territorio Link esternosvizzera le autorità devono osservare il principio di "tenere libere le rive dei laghi e dei fiumi ed agevolarne il libero accesso".

Un principio che però si scontra spesso con la realtà. Con la sua associazione, Rives Publiques, Victor Von Wartburg si batte affinché le rive siano "liberate". A far tornare alla ribalta il tema sono state le attività edilizie del campione di tennis Roger Federer, che sta facendo costruire una casa per la sua famiglia sul lago di Zurigo. 

Il terreno era già privato prima di appartenere al tennista e non c'è un sentiero costiero. "Speriamo che Federer dia l'esempio agli altri proprietari di case in riva al lago. Parliamo di persone che rappresentano lo 0,001% della popolazione ma che si riservano il 50% delle rive elvetiche", dice von Wartburg.

​​​​​​​

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?