Prodotti fitosanitari Vietato in Svizzera il fungicida clorotalonil

L'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) ha deciso di vietare i prodotti fitosanitari che contengono il fungicida clorotalonil: è sospettato di essere cancerogeno e nelle acque sotterranee svizzere ne sono stati rilevati valori potenzialmente dannosi. La revoca dell'autorizzazione è stata decisa nell'ambito di un programma di riesame dei prodotti in circolazione, avviato nel 2010.

Primo piano del braccio meccanico di un trattore attrezzato per la dispersione di pesticidi

Immagine d'archivio.

Keystone / Patrick Pleul

Non è possibile escludere, rende noto l'UFAG giovedì in una notaLink esterno, che alcuni prodotti di degradazione del fungicida abbiano effetti negativi a lungo termine sulla salute. È quindi necessario agire rapidamente per ridurne la presenza nelle acque sotterranee.

L'uso del clorotalonil sarà vietato dal 1° gennaio 2020. Finora, nel programma di riesame, sono state analizzate un centinaio di sostanze ed è la prima volta che la revisione sfocia in una revoca.

+ Prodotti fitosanitari omologati in SvizzeraLink esterno

Le condizioni attuali per l'autorizzazione di prodotti fitosanitari sono più severe rispetto a quelle in vigore vent'anni fa, osserva l'UFAG. I prodotti che potevano essere omologati fino negli anni Settanta e Ottanta non sempre necessariamente possono essere approvati oggi.

Parole chiave