Navigation

Centro termale condannato per discriminazione dei disabili

Le terme Unterrechstein di Grub, in Appenzello Esterno, avevano rifiutato l'accesso a cinque bambini disabili perché avrebbero disturbato gli altri clienti.  Il fatto risale al 2012 e martedì, il Tribunale cantonale ha condannato il centro benessere per discriminazione.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 marzo 2017 - 08:29
tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 21.03.2017)
Contenuto esterno

In seguito a fallite sedute di conciliazione, le associazioni Égalité handicap, Insieme, Procap e Pro Infirmis avevano deciso di sporgere denuncia. Secondo la corte, l'atteggiamento delle piscine ha violato la Legge federale sull'eliminazione di svantaggi nei confronti dei disabili. Privati che offrono servizi non possono infatti discriminare persone a causa del loro handicap.

Le piscine Unterrechstein dovranno farsi carico delle spese processuali di 4'500 franchi e dovranno versare un risarcimento di 34'000 franchi. La sentenza non è ancora cresciuta in giudicato ed è possibile fare ricorso. 

Secondo le organizzazioni in favore dei disabili, si tratta della prima sentenza di questo genere in Svizzera. "Speriamo in un forte segnale a livello nazionale", si legge in una presa di posizione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.