Navigation

PLR: silurato il salario minimo, sì ai velivoli svedesi Gripen

Prosperità del Paese e sicurezza i temi principali sui quali il PLR ha votato quest'oggi

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 marzo 2014 - 22:20

Voto quasi unanime (279 vs 1) quello che i delegati del PLR, quest'oggi, hanno espresso nei confronti della proposta sindacale di un salario minimo di 4000 franchi al mese, respingendola su invito di Johann Schneider-Ammann, ministro dell'Economia, che la ritiene una proposta "dannosa per la prosperità dell'intero Paese".

In giornata si è anche discusso in merito all'acquisto dei Gripen, nuovi velivoli svedesi da combattimento e tema in votazione il prossimo 18 maggio, sul quale il partito si è dichiarato favorevole.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.