Navigation

Ancora troppi investimenti nelle energie fossili

Keystone / Federico Gambarini

La piazza finanziaria elvetica continua a investire eccessivamente nelle energie fossili, come petrolio e carbone. Lo afferma un studio realizzato dall'Ufficio federale dell'ambiente (Ufam).

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 novembre 2020 - 12:20

Nel 2018 il Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici, ricorda l'Ufam, ha mostrato che per prevenire gravi mutazioni negli ecosistemi il riscaldamento globale non deve superare 1,5 °C. Ciò è possibile unicamente se anche gli investimenti degli istituti finanziari sono orientati a questo obiettivo.

La ricerca dell'Ufam ha permesso di evidenziare come gli investimenti nelle energie da fonti fossili siano quattro volte superiori a quelli nelle rinnovabili. L'80% delle istituzioni finanziarie osservate detiene nel suo portafoglio aziende che estraggono carbone.

Oltre a quelli ambientali, gli investimenti in energie fossili possono però comportare rischi anche finanziari per gli investitori, ricorda poi l'ufficio federale. Ciò è in particolare vero se in futuro misure di politica climatica dovessero rendere tali fonti energetiche meno allettanti.

L'Ufficio federale dell'ambiente segnala però anche piccoli progressi: diversi istituti finanziari hanno incluso nei loro portafogli un numero maggiore di aziende in espansione nell'ambito delle energie rinnovabili e della mobilità elettrica. Il prossimo test di compatibilità climatica è previsto nel 2022.

Dettagli nel servizio del telegiornale:

Contenuto esterno

tvsvizzera.it/fra con RSI


Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.