La televisione svizzera per l’Italia

Più condanne per guida in stato d’ebrezza e meno per il traffico di droga

Una ragazza al volante con una birra in mano.
Tra i vari reati, a crescere maggiormente è stato quello per guida sotto l'influsso di alcol: +25% tra il 2021 e il 2022. Keystone / Christof Schuerpf

Il numero di condanne per guida in stato di inattitudine - consumo di alcol, ma anche di medicamenti o droghe - è cresciuto del +18% rispetto allo scorso anno, quelle per traffico di stupefacenti sono calate del 13% . Lo comunica oggi l’Ufficio federale di statistica.

Sono state pubblicate oggi le statistiche delle condanne penali in Svizzera nel 2022. In generale il numero di iscrizioni nel casellario giudiziale è aumentato del 3% rispetto all’anno precedente attestandosi a 103’156.

Dopo essere diminuito nel corso degli anni 2020 e 2021 a causa della pandemia, l’anno scorso il numero di condanne ha ricominciato a salire, restando pur sempre inferiore del 4% a quello del 2019.

I reati contro il codice penale hanno registrato un incremento del 3%. Tale progressione ha riguardato principalmente i furti (+13%) e le falsità in documenti (+44%). La tendenza al ribasso per traffico di stupefacenti è proseguita anche l’anno scorso segnando un -13% rispetto all’anno precedente.

Per quanto concerne la legge sulla circolazione stradale, il numero di condanne per guida in stato di inattitudine (consumo di alcol, ma anche di medicamenti o droghe) è cresciuto rispetto allo scorso anno (+18%). Tra questi reati, a crescere maggiormente è stato quello per guida sotto l’influsso di alcol (+25% tra il 2021 e il 2022). Questi reati, nettamente diminuiti durante la pandemia del 2020, sono tornati al livello del 2019. D’altro canto, le violazioni gravi delle regole della circolazione stradale, soprattutto l’eccesso di velocità, sono aumentate del 4%, inferiori del 6% rispetto a quelle del 2019.

Nel corso degli ultimi cinque anni, il numero di pene detentive di breve durata con la condizionale, ovvero quelle inferiori a 6 mesi, è aumentato tra il 2021 e il 2022 del 21%. Ciò è dovuto alla loro reintroduzione nel 2018 come parte della revisione del diritto penale. In effetti, con la revisione del 2007, queste pene erano state eliminate dal Codice penale.

La pena pecuniaria, introdotta nel 2007 in sostituzione della pena detentiva di breve durata, nel 2022 è stata chiaramente quella più frequentemente comminata (86% di tutte le condanne).

Attualità

Joe Biden

Altri sviluppi

Biden ha il Covid

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha contratto l'infezione ma assicura di sentirsi bene. La notizia rischia però di far aumentare la pressione per un suo possibile ritiro dalla corsa elettorale

Di più Biden ha il Covid
La presidente Viola Amherd (a destra) con alcuni partecipanti al vertice della Comunità politica europea.

Altri sviluppi

Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

Questo contenuto è stato pubblicato al Si è aperto oggi al Blenheim Palace di Woodstock, comune del sud dell'Inghilterra nei pressi di Oxford, il quarto vertice della Comunità politica europea (CPE).

Di più Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea
Container al porto fluviale di Basilea.

Altri sviluppi

Ripresa del commercio estero svizzero

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo un inizio d'anno poco dinamico le esportazioni sono tornate a crescere con vigore nel secondo trimestre.

Di più Ripresa del commercio estero svizzero
Il Tribunale penale federale a Bellinzona.

Altri sviluppi

Algerino rinviato a giudizio per terrorismo

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la Procura federale il presunto militante dello Stato Islamico (ISIS), la cui domanda d'asilo in Svizzera era stata respinta, progettava un attentato in Francia.

Di più Algerino rinviato a giudizio per terrorismo
Traffico veicolare in una città svizzera.

Altri sviluppi

Radar anti-rumore a Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato al La Confederazione ha testato lo scorso anno nella città di Calvino alcuni nuovi apparecchi, nell'ambito di un progetto pilota che ha lo scopo di sanzionare in modo più efficace il rumore eccessivo sulle strade.

Di più Radar anti-rumore a Ginevra
prigionieri di guerra salgono su un bus.

Altri sviluppi

Scambio di prigionieri tra Mosca e Kiev

Questo contenuto è stato pubblicato al Russia e Ucraina hanno liberato 95 prigionieri di guerra a testa, a meno di un mese dal precedente scambio.

Di più Scambio di prigionieri tra Mosca e Kiev

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR