Navigation

Perché non lavorare la terra dieci giorni all'anno?

In aumento in Svizzera le cooperative agricole i cui soci, oltre alla quota annuale, partecipano all'attività di coltivazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 marzo 2016 - 21:50

In Svizzera si sta affermando sempre più il fenomeno delle cooperative di coltivatori che oltre al contributo finanziario chiedono ai loro soci una partecipazione personale all'attività di produzione agricola all'interno dell'azienda. È il caso di Ortoloco a Dietikon (Zurigo), i cui membri si sono dati appuntamento oggi per vangare i terreni in vista dell'imminente semina primaverile degli ortaggi.

Tutto è rigorosamente bio e a chilometro zero. La quota annua di 1'100 franchi (circa 1'000 euro) per due adulti dà diritto a un cesto alla settimana di verdure e ortaggi vari. A condizione però che si lavori 10 giornate all'anno nei campi o nella preparazione dei cesti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.