Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Per il clima Picnic di protesta sul Grand-Pont a Losanna

Persone consumano un pranzo al sacco sedute sull'asfalto, dove è scritto col gesso 'ce printemps ne sera pas silencieux'

Declinazione losannese dell'Extinction Rebellion.

(© Keystone /adrien Perritaz)

A Losanna, circa 350 persone hanno pranzato giovedì sul Grand-Pont, bloccando la circolazione per un'ora. L'azione è stata promossa dal movimento Extinction Rebellion, noto per alcune manifestazioni a favore del clima in tutto il mondo negli ultimi mesi, e che hanno portato a oltre 300 arresti tra Londra ed Edimburgo negli ultimi giorni.

A mezzogiorno e un quarto i dimostranti sono scesi dal marciapiedi e hanno cominciato a consumare i loro panini in mezzo alla strada. Con il picnic, cui hanno partecipato studenti, famiglie con bambini e losannesi di ogni età, hanno bloccato il traffico nei due sensi sul Grand-Pont del capoluogo vodese.

Il movimento chiede al Consiglio federale (governo) di dichiarare lo stato d'emergenza per il clima e la biodiversità e domanda inoltre che le emissioni di gas serra siano ridotte a zero entro il 2025.

"È solo l'inizio"

La manifestazione si è svolta nella calma e la polizia non è intervenuta, benché non fosse stata autorizzata.

"Non pensavamo che avrebbero partecipato così tante persone", ha detto Beltan Michel, portavoce di Extinction Rebellion, anticipando che altre azioni si terranno nei prossimi giorni.

Lunedì mattina, 200 persone avevano già bloccato il ponte Chauderon, organizzando in strada una colazione con musica. Neppure qui la polizia era intervenuta.

(1)

Servizio del TG sulla protesta del movimento Extinction Rebellion, che ha bloccato per un'ora il Grand-Pont a Losanna

A Londra, le proteste del movimento radicale Extinction Rebellion si susseguono a macchia di leopardo.

"Incollati" a Canary Wharf

Per sensibilizzare l'opinione pubblica su quella che definiscono emergenza climatica e denunciare l'inazione della politica, mercoledì tre ambientalisti hanno cercato di incollarsi a un vagone di un treno alla stazione di Canary Wharf, lungo una linea urbana di superficie.

Un uomo e una donna, che avevano issato uno striscione sul tetto del vagone, sono stati portati via dalla Polizia dei trasporti, mentre per una terza persona -che è riuscita a incollare le proprie mani a un finestrino- è stato necessario l'intervento di un team di specialisti.

Arresti e misure elettroniche

Nei giorni precedenti, quasi 300 persone erano state arrestate a Londra (29 a Edimburgo) per blocchi stradali, resistenza e danneggiamenti.

Scotland Yard aveva fatto staccare la connessione wi-fi della metropolitana per ostacolare le comunicazioni tra attivisti, che avevano annunciato di voler bloccare "pacificamente" qualche stazione della capitale.

tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 18.04.2019)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box