Navigation

Pedofilo rinviato a giudizio a Berna

In 15 anni avrebbe abusato di una ventina di bimbi

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 aprile 2014 - 22:06

Un grave caso di pedofilia è venuto alla luce in Svizzera. La Procura di Berna ha infatti emesso oggi un atto d'accusa nei confronti di un educatore 44enne che, secondo l'accusa, ha abusato negli ultimi 15 anni di una ventina di bambini, ricorrendo anche all'uso di stupefacenti e alcol sulle vittime, tutte tra i 10 e i 12 anni. Le indagini, estesesi anche ai cantoni Soletta e Basilea Campagna, erano partite all'inizio del 2012 in seguito alla segnalazione alla polizia di una madre. Il rinviato a giudizio avrebbe ammesso agli inquirenti le sue responsabilità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.