Navigation

Sans papiers sotto la lente

La camera bassa del parlamento elvetico ha incaricato martedì il governo di  effettuare un esame globale della situazione dei sans papiers in Svizzera. Un'attenzione particolare sarà rivolta verso Ginevra, dove è in corso un'operazione di regolarizzazione. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 giugno 2018 - 21:03
tvsvizzeta.it/Zz/ats con RSI (TG del 12.06.2018)
Contenuto esterno


L'esecutivo elvetico dovrà esaminare diversi aspettiLink esterno delle problematiche legate ai sans papier, fra le quali le conseguenze di una limitazione dei diritti delle persone senza regolare statuto di soggiorno (il loro numero è stimato a 76'000 in Svizzera) ad affiliarsi alle assicurazioni sociali e a percepire le relative prestazioni.

La limitazione era contenuta in una mozione  presentata dalla commissione parlamentare della sicurezza sociale , poi ritirata. Il testo conteneva anche la richiesta di facilitare lo scambio di informazioni tra le istituzioni interessate, comprese le scuole.

Questo ultimo punto aveva scandalizzatoLink esterno le associazioni di insegnanti e la Commissione federale per l'infanzia e la gioventù che temevano che molte persone non avrebbero più mandato i figli a scuola per paura di essere denunciate.

Febbraio 2017 - Una sans papier mostra la sua gratitudine durante una seduta infomativa sull'operazione Papyrus. Keystone


Il bilancio che verrà tracciato dovrà tenere conto anche dell'esperienza di Ginevra, dove è in corso l'operazione denominata Papyrus, che fino ad oggi ha permesso la regolarizzazione di 1'300 persone. 

swissinfo.ch ha recentemente analizzato, nel reportage che trovate qui sotto, il caso ginevrino, risultato di una lunga battaglia condotta dalle organizzazioni che difendono i diritti dei lavoratori senza documenti.



Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.