Pandemia Coronavirus, iniziano le vaccinazioni in Svizzera

Anziana si fa vaccinare

La prima persona a ricevere il vaccino contro il Covid-19 è stata una signora di 90 anni del Canton Lucerna.

Keystone / Urs Flueeler

Dopo un'attesa durata settimane, mercoledì nel Canton Lucerna la prima persona in Svizzera appartenente a una categoria a rischio è stata vaccinata contro il coronavirus. Si tratta di una signora di 90 anni.

Come indicato già qualche giorno fa dal governo cantonale lucernese, i primi ad essere vaccinati saranno gli ospiti delle case di riposo e di cura, seguiti dai collaboratori.

Nel cantone della Svizzera centrale è quindi incominciata la maggiore operazione di vaccinazione della storia svizzera. Martedì sono giunte nella Confederazione le prime 107'000 dosi del vaccino prodotto dalla Pfizer-Biontech: i vaccini sono stati presi in consegna dalla Farmacia dell'esercito e distribuiti ai Cantoni.

Oltre a Lucerna, anche altri Cantoni, come Appenzello Interno, hanno annunciato per mercoledì l'inizio delle immunizzazioni. Per raggiungere una protezione ottimale, alla prima iniezione deve seguirne un'altra a distanza di tre settimane.

Procedura ordinaria

Il vaccino della Pfizer-Biontech, che si basa sulla tecnologia mRNA, ha ricevuto l'approvazione da parte dell'Unione Europea lunedì. Il via libera da parte delle autorità elvetiche è arrivato due giorni prima, facendo della Svizzera  il primo Paese al mondo ad autorizzarlo con procedura ordinaria. 

Desiderate ricevere ogni settimana una selezione di nostri articoli? Abbonatevi alla newsletter gratuita.

tvsvizzera..it/Zz/ats con RSI (TG del 23.12.2020)

Parole chiave