Navigation

Orlando, sconcerto tra i gay svizzeri

In una chiesa di Zurigo la veglia per le vittime del massacro nella discoteca Pulse ad opera di un fanatico

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 giugno 2016 - 21:06

Anche la comunità gay svizzera si è detta profondamente colpita e rattristata per il massacro di Orlando. I diritti che sono stati acquisiti nel corso degli anni non sono negoziabili, dicono le organizzazioni che difendono i diritti degli omosessuali che condannano ogni forma di intolleranza. E per testimoniare la loro partecipazione al dolore per le vittime ieri sera si è tenuta una veglia in una chiesa di Zurigo, città nella quale proprio sabato scorso si era svolto il Gay Pride.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.