Navigation

Omicidio commesso da minorenne in Canton Argovia

Cadavere di 18enne rinvenuto in un bosco a Fislisbach, arrestato lo sparatore reo confesso

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 giugno 2016 - 21:42

Nel canton Argovia si è verificato un nuovo, grave fatto di sangue. Un diciassettenne svizzero, reo confesso, ha ucciso ieri sera a colpi d'arma da fuoco un diciottenne, anch'egli confederato, il cui corpo è stato rinvenuto in un bosco vicino al comune di Fislisbach.

Il cadavere è stato ritrovato verso le 20 dopo che alcuni abitanti avevano segnalato alla polizia di aver udito degli spari. Le indagini, scattate immediatamente, e una vasta caccia all'uomo, hanno portato nel giro di poche ore all'identificazione del giovane che si trova in detenzione preventiva e avrebbe già ammesso le sue responsabilità. Non sembrano ancora chiari, dalle prime informazioni che trapelano, il movente e le circostanze esatte del delitto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.