Navigation

Nuovi guai per Mikhail Khodorkovsky

Contro l'ex oligarca russo, domiciliato in Svizzera, Mosca ha spiccato un mandato d'arresto internazionale; è accusato di implicazione in omicidio

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 dicembre 2015 - 12:45

Nuovi guai per Mikhail Khodorkovsky: la giustizia russa ha emesso un mandato d'arresto internazionale contro l'ex oligarca per implicazione in un omicidio che risale al 1998.

Ex patron di Yukos, una delle più grandi aziende petrolifere finita in bancarotta nel 2006, Khodorkovsky aveva già scontato 10 anni di carcere per frode fiscale nel 2003, un processo che era stato definito dagli analisti occidentali una manovra politica di Putin per sbarazzarsi di uno degli uomini più potenti del Paese.

Mikhail Khodorkovsky, che è domiciliato in Svizzera anche se trascorre gran parte del suo tempo a Londra, rischierebbe questa volta l'ergastolo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.