Navigation

Nuove banconote svizzere: nel 2016 arrivano i 50 franchi

I nuovi 50 franchi tvsvizzera

Gli altri tagli seguiranno a scadenza semestrale o annuale – Che fare con i soldi non più validi? 

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 ottobre 2015 - 16:55

Durante la primavera dell'anno prossimo verranno immesse in Svizzera le nuove banconote da 50 franchi: ad aprile se tutto va bene.

Un progetto che ha subito non pochi ritardi. Prevista inizialmente per il 2010, poi posticipata di due anni, la Banca nazionale Svizzera ha finalmente deciso di avviare la stampa. Il ritardo è stato causato da non meglio precisati problemi tecnici, forse poiché le nuove banconote non erano ancora al 100% a prova di falsificazione.

Gli altri tagli seguiranno, ma senza fretta. I nuovi 20 franchi saranno disponibili non prima dell'inizio del 2017. Le banconote da 10, 100, 200 e 1'000 franchi verranno messe in circolazione con scadenza semestrale o annuale. L'operazione, salvo ritardi, dovrebbe concludersi nel 2019.

Valori e colori rimarranno uguali: giallo per il 10 franchi, rosso il 20, verdi i 50, blu i 100, bruni i 200 mentre il peso massimo rimarrà viola.

Ecco come dovrebbero essere le nuove banconote keystone

Sarà invece il look a cambiare. Sulle nuove banconote non appariranno più i pezzi da novanta della cultura elvetica – Giacometti, Borromini o ancora Le Corbusier – ma disegni astratti, concepiti da Manuela Pfrunder.

Prunder in realtà era arrivata seconda al concorso indetto per ridisegnare la valuta elvetica, ma il progetto vincente, di Manuel Krebs, non è stato ritenuto idoneo dai vertici della Banca centrale che hanno così optato per quello della 36enne zurighese.

Per chi avesse pile di franchi svizzeri nascosti sotto il materasso, niente paura. Una volta dichiarate non più valide, le vecchie banconote possono ancora essere cambiate agli sportelli della Banca nazionale al valore nominale entro 20 lunghissimi anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.