Navigation

Next stop Zurigo

@inanutshell

di Gabriele Infranca

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2015 - 11:02

Da quando vivo a Milano, viaggiare è diventato facile.

Da buon catanese sono stato abituato che per muovermi, via terra, per andare indistintamente a Pizzo Calabro o a Forlì il viaggio non può durare meno di 8 ore circa, comprendente anche una gita in traghetto, sempre.

@inanutshell


Ecco perché le 4 ore su un vagone prima classe per Zurigo sono volate. E poi se in Sicilia avessimo avuto il corrispettivo dello Swiss-PassLink esterno il ticket che ti permette di viaggiare in tutta la Svizzera con un solo biglietto su treni, autobus e battelli ed entrare gratis in numerosi musei, sai che infrastrutture! Ma questa è un'altra storia.

La nostra storia invece è molto più bella e parla di una Zurigo fresca e sotto Natale, che attraverso le vie del centro t'illumina con tante lucine colorate e ti scalda a forza di un buonissimo vino caldo.

Tra i must che non potete proprio perdervi nel periodo natalizio sicuramente c'è il caratteristico Singing Chirstmas Tree: il grande abete di legno di Zurigo, sul quale oltre 60 piccoli cantanti svizzeri salgono bardati con sciarpa e cappello rosso e lo Zürcher Innenstadt , il mercatino di Natale nello Zurigo ShopVille-RailCity, la grande sala della Stazione Centrale di Zurigo con 160 chalet decorati dove potete trovare da formaggi, dolci, prodotti tipici e persino gioielli.

@inanutshell


Un nice to have invece è l'Uetliberg, il monte di Zurigo. Con 20 minuti di treno, sempre compresi nello swisspass, avrete la possibilità di ammirare dalla vetta, la città, il lago sino alle Alpi.

@inanutshell


Certo, noi l'abbiamo solo immaginato, perché la nebbia non si è risparmiata, anche se lo scenario tetro è veramente fantastico, soprattutto se si ama fotografare come me. Infine vi consiglio un giro nella parte nuova della città, dove spadroneggia la torre Freitag e tocchi con mano il fermento creativo della città.

@inanutshell


Insomma, gli ingredienti per una vacanza perfetta ci sono tutti, mancate solo voi.

Gabriele InfrancaLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.