Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Neve Zermatt non più isolata

 Il villaggio di Zermatt non è più isolato: la linea ferroviaria che collega la località vallesana a Täsch è stata riaperta mercoledì alle 17:15. L'imponente massa di neve aveva impedito la circolazione dei treni. Altrove nel cantone, la situazione si sta stabilizzando.

(1)

Servizio TG

Il ponte aereo allestito da martedì con gli elicotteri di Air Zermatt è stato mantenuto anche il giorno seguente, permettendo ad un certo numero dei 13'000 turisti che soggiornano a Zermatt di lasciare la stazione vallesana. Il comune ha proposto una merenda ai vacanzieri che aspettavano di salire sugli elicotteri, indica la sindaca Romy Biner-Hauser, secondo cui nella località regnava un'atmosfera "molto buona e calma".

Rimarrà invece chiuso, probabilmente fino a giovedì, il tratto ferroviario fra Täsch e Visp, nella valle del Rodano. Fra le due località sono stati posti in servizio autobus sostitutivi. "I lavori proseguono a ritmo accelerato per riaprire la strada fra Täsch e Zermatt", indica l'ente turistico di Zermatt in un comunicato.

Le grandi quantità di neve cadute hanno isolato altri villaggi dell'Alto Vallese. La situazione si sta tuttavia stabilizzando e la riapertura dei tratti stradali si farà progressivamente, riferisce la polizia cantonale.

Nella valle di Saas, gli accessi stradali sono rimasti parzialmente chiusi a causa delle mine fatte scoppiare preventivamente per far scendere le valanghe e dei lavori di sgombero. Il passo del Sempione, dal canto suo, rimarrà chiuso fino a nuovo avviso.

La situazione è tornata alla normalità anche a Eyholz, presso Visp, dove una ventina di persone hanno dovuto lasciare le loro abitazioni a causa delle forti piogge cadute la notte da lunedì a martedì.

Il pericolo di valanghe, portato lunedì sera ad un massimo di 5 (su una scala di 5) nelle regioni del Sempione, di Saas e di Zermatt, è stato ridotto ieri a 4 (forte), e a 3 (marcato) nel resto del cantone.

La polizia raccomanda tuttavia di evitare le escursioni fuori dalle zone segnalate e tutti gli spostamenti inutili nei settori caratterizzati dal pericolo di valanghe.

tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 10.01.2018)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×