La televisione svizzera per l’Italia

Nei confronti di Huawei, un parlamentare svizzero chiede un “approccio a fiducia zero”

Hauwei spia danimarca svizzera
Huawei aveva proposto un accordo "no-spy" con la Svizzera nel 2019, ma non è stato raggiunto alcun accordo concreto. © Keystone / Walter Bieri

Il gigante cinese delle telecomunicazioni è accusato di aver fatto capo a spie in Danimarca. In Svizzera, dove Huawei è molto presente, la preoccupazione è grande.

Lo scorso giugno, l’agenzia di stampa Bloomberg ha riferito che il gruppo danese di telecomunicazioni TDC sarebbe stato oggetto di spionaggio da parte di Huawei, per avere la meglio in una gara d’appalto per un contratto di rete 5G del valore di 175 milioni di franchi svizzeri (198 milioni di dollari). E ciò malgrado Huawei si fosse impegnata a rispettare un accordo “no-spy” con il Governo danese. L’azienda cinese nega dal canto suo qualsiasi addebito.

Huawei aveva proposto un accordo simile alla Svizzera nel 2019, ma poi non se ne era fatto nulla. Huawei ha confermato queste informazioni al quotidiano Tages-Anzeiger.Collegamento esterno

Swisscom e Sunrise, i due principali operatori di telecomunicazioni in Svizzera, utilizzano entrambi apparecchiature Huawei nelle loro reti. Sunrise ha costruito la sua rete 5G insieme a Huawei.

Quando accaduto in Danimarca suscita preoccupazione tra la classe politica. Il consigliere nazionale socialista Jon Pult, presidente della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni della Camera bassa, afferma di non essere a conoscenza di episodi di spionaggio ai danni di operatori di telecomunicazioni svizzeri. Tuttavia, ciò non lo “sorprenderebbe”, ha dichiarato al Tages-Anzeiger.

L’azienda è un’emanazione del Partito comunista cinese e già “solo per questo motivo sono contrario a considerare Huawei come fornitore di elementi delle nostre infrastrutture critiche”, prosegue il parlamentare grigionese, secondo cui bisognerebbe vietare l’uso di componenti di rete forniti da aziende controllate direttamente o indirettamente da un Governo straniero.

Per Hans Wicki, presidente della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Consiglio degli Stati, le accuse di spionaggio in Danimarca danneggiano la credibilità di Huawei. Il ‘senatore’ liberale radicale chiede che nei confronti di questo fornitore le aziende di telecomunicazioni svizzeri applichino un “approccio a fiducia zero”.

Il cosiddetto “Zero Trust Model” è una strategia di protezione della rete basata sul concetto secondo cui l’accesso ai sistemi IT di un’azienda da parte di persone o dispositivi, interni o esterni alla rete aziendale, deve essere consentito solo se ritenuto espressamente necessario

Sunrise esclude atti simili

Sunrise, il più importante cliente di Huawei in Svizzera, esclude di essere stato vittima di un atto di spionaggio simile. “Sunrise non è stata e non è spiata da Huawei”, ha dichiarato un portavoce dell’azienda al Tages-Anzeiger. Tuttavia, l’azienda continuerà a prendere precauzioni.

Attualità

adesivi che indicano direzioni in tedesco e ucraino

Altri sviluppi

Statuto S per rifugiati ucraini, giro di vite per contrastare gli abusi

Questo contenuto è stato pubblicato al Due mozioni parlamentari chiedono che le condizioni e le regole riguardanti lo statuto di protezione S concesso alle rifugiate e ai rifugiati ucraini vengano inasprite per evitare abusi.

Di più Statuto S per rifugiati ucraini, giro di vite per contrastare gli abusi
bandiera svizzera

Altri sviluppi

Svizzera molto vulnerabile agli shock geopolitici

Questo contenuto è stato pubblicato al Per gli economisti di UBS, la Svizzera presenta una vulnerabilità superiore alla media agli shock geopolitici, ma nel contempo il Paese ha imparato anche a far fronte ai relativi rischi.

Di più Svizzera molto vulnerabile agli shock geopolitici
confezioni di cereali

Altri sviluppi

Troppo zucchero nei prodotti per l’infanzia, ONG chiede alla Svizzera di agire contro Nestlé

Questo contenuto è stato pubblicato al Public Eye ha chiesto alla Segreteria di Stato dell'economia (Seco) di trascinare davanti alla giustizia Nestlé, rea secondo l'organizzazione non governativa di vendere prodotti per l'infanzia con zucchero aggiunto nei Paesi a basso reddito.

Di più Troppo zucchero nei prodotti per l’infanzia, ONG chiede alla Svizzera di agire contro Nestlé
Thomas Aeschi

Altri sviluppi

Zuffa tra un eletto e la polizia a Palazzo federale

Questo contenuto è stato pubblicato al Il consigliere nazionale e presidente del gruppo parlamentare dell'Unione democratica di centro, Thomas Aeschi, si è azzuffato mercoledì mattina con agenti di polizia armati, di guardia a Palazzo federale.

Di più Zuffa tra un eletto e la polizia a Palazzo federale
Françoise Hardy

Altri sviluppi

È morta Françoise Hardy

Questo contenuto è stato pubblicato al La cantante e attrice francese, icona degli anni Sessanta, è morta martedì all'età di 80 anni.

Di più È morta Françoise Hardy
Hunter Biden

Altri sviluppi

Hunter Biden condannato per possesso illegale di un’arma da fuoco

Questo contenuto è stato pubblicato al Un tribunale del Delaware ha condannato il figlio del presidente statunitense per aver violato le leggi che vietano alle persone con una dipendenza da droghe illegale di possedere armi da fuoco. La pena massima è di 25 anni di prigione, ma essendo incensurato è probabile che non finirà dietro alle sbarre.

Di più Hunter Biden condannato per possesso illegale di un’arma da fuoco
emmanuel macron

Altri sviluppi

Macron lancia un appello alle forze moderate per fare fronte comune

Questo contenuto è stato pubblicato al In vista delle elezioni anticipate convocate per il 30 giugno, il presidente francese ha invitato le forze repubblicane a lavorare assieme per contrastare l'avanzata dell'estrema destra, uscita vittoriosa dalle europee.

Di più Macron lancia un appello alle forze moderate per fare fronte comune

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR