Navigation

Un dolce al cioccolato che piacerebbe all'omonimo regista

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2014 - 11:43

Sara Galeazzi visita la Villars Maître Chocolatier, fabbrica di cioccolato di alta qualità creata nel 1901 dal bernese Wilhelm Kaiser, che nel 1935 inventò la prima tavoletta di cioccolato ripiena al liquore. Negli anni '60 la Villars acquisì la vodese Perrier e da allora produce il famoso "Tête de nègre", poi rinominato "Tète au choco" e conosciuto anche col nome di "Moretto", senza mai modificarne ricetta e imballaggio.

L'unica variante prodotta una decina di anni fa è il Petit Perrier. Il direttore Alexandre Sacerdoti racconta la storia dell'azienda e quella del "Moretto".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.