Navigation

Migranti minorenni, l'esempio dei Grigioni

L'obiettivo principale è di prepararli alla vita lavorativa

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2016 - 21:10

Parlare di migranti significa anche parlare di minorenni, ragazzi e ragazze spesso soli che cercano istruzione, lavoro e la possibilità di costruirsi un futuro.

Un compito difficile, che spesso porta i Cantoni al limite delle proprie possibilità, come nei Grigioni, dove soltanto nel 2015 sono arrivati più di 200.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.