Navigation

Maltempo, allerta massima nella Svizzera Italiana

Il fiume Cassarate ingrossato dalle piogge delle ultime ore. Keystone / Francesca Agosta

Un'ondata di maltempo di particolare intensità si sta abbattendo sulla Svizzera italiana. Un uomo travolto dalla piena di un torrente nel Varesotto, a ridosso del confine con il Ticino.

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 agosto 2020 - 13:33
tvsvizzera/spal con RSI (TG del 29.8.2020)

Nella mattinata di sabato MeteoSvizzera ha diramato un'allerta di livello massimo (grado 5) per le regioni del Bellinzonese, Alto Ticino, Moesano e Bregaglia. Non era mai successo da quando è stato introdotto questo sistema di monitoraggio meteorologico.

Secondo gli esperti gli importanti quantitativi di acqua, fino ai 150 e 200 mm, che sono già caduti in diverse zone giustificano l'allarme per le prossime ore, durante le quali sono previsti temporali, raffiche di vento e pioggia, localmente anche particolarmente abbondante.

Contenuto esterno

Danni circoscritti

Tutto sommato circoscritti finora i danni per le forti precipitazioni che sono iniziate venerdì pomeriggio. I pompieri sono dovuti intervenire per allagamenti in alcune abitazioni e strade, in particolare ad Arogno e per cadute di alberi.

Uno smottamento ha investito una casa a Bissone, in riva al Lago Ceresio. Sorte analoga per altre abitazioni nel Gambarogno e a Gudo (Bellinzonese). È stata momentaneamente chiusa la dogana di Madonna di Ponte a Brissago per una frana sulla statale 34 in territorio di Oggebbio sul Lago Maggiore, così come la strada del Maloja in Bregaglia. Interrotta anche la linea tra Magadino e Luino (Varese).

Ma il previsto peggioramento delle condizioni meteo - una riduzione delle precipitazioni è attesa solo nel corso della giornata di domenica - potrebbe aggravare il bilancio finale.

Un disperso nel Varesotto

Appena al di là della frontiera, sulla sponda lombarda del Lago Maggiore, viene segnalato un disperso: un uomo di 38 anni che si trovava con un amico vicino al Lago Delio, nel Comune di Maccagno con Pino e Veddasca, è stato travolto dal torrente ingrossato dalle forti piogge. Le ricerche sono state interrotte nella notte a causa delle avverse condizioni meteo.

Contenuto esterno



Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.