Navigation

Meno uccelli migratori

Il caldo che ha colpito l'Europa ha ritardato la migrazione di diverse specie di uccelli che normalmente fanno tappa in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 dicembre 2014 - 20:41

Sta per arrivare la neve, ma il 2014 è stato un anno particolarmente caldo in tutta Europa. La superficie di fiumi e laghi nel nord del continente non si è congelata come avrebbe dovuto, e questo ha avuto ripercussioni anche in Svizzera: sono arrivati meno uccelli migratori, o più tardi rispetto ad anni fa, e gli ornitologi hanno dovuto ridefinire i confini delle zone protette…

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.