Navigation

Lotta sindacale sui salari

La temuta recessione in Svizzera non c'è stata. Ora i sindacati chiedono un aumento adeguato degli stipendi dei lavoratori

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2015 - 20:24

L'Unione sindacale svizzera rivendica per l'anno prossimo aumenti salariali fino all'uno e mezzo per cento per tutti i lavoratori. La tradizionale tornata negoziale d'autunno è così stata lanciata e viene chiesta anche una particolare attenzione alle retribuzioni dei lavoratori con molta esperienza.

L'economia svizzera ha retto l'urto con la forza del franco, tanto che nel secondo trimestre dell'anno la temuta recessione non si è concretizzata.Per l'Unione sindacale svizzera è dunque il momento di chiedere buste paga più pesanti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.