Navigation

Lo iodio nella dispensa

Le compresse saranno distribuite da lunedì alle famiglie che vivono in un raggio di 50 km da una centrale nucleare

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 ottobre 2014 - 01:18

Una precauzione non nuova, ma ampiamente estesa: da un raggio di 20 a 50 km da ogni centrale, significa buona parte del centro-nord del Paese. In caso di incidente, le capsule di iodio sono il modo migliore per cercare di contenere gli effetti nefasti delle radiazioni.

Il servizio è di Angelo D'Andrea.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.