Linguaggio e comunicazione Docente dei segni riconosciuto come mestiere

Due ragazze comunicano con il linguaggio dei segni.
Keystone / Al Behrman

La professione di insegnante di lingua dei segni è ora ufficialmente riconosciuta dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione della Confederazione.

"La Federazione svizzera dei sordi è estremamente orgogliosa di annunciare che il 15 aprile, dopo cinque intensi anni di lavoro, la professione di insegnante di lingua dei segni è stata ufficialmente riconosciuta dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione". Così sintetizza la Federazione la notizia.

Il riconoscimento federale renderà la professione più attraente per i giovani che vorranno in futuro intraprendere questa carriera di cui si sente una grande necessità.

Gli insegnanti di lingua dei segni svolgono un lavoro importante: insegnano la lingua dei segni come lingua straniera o come seconda lingua, sostengono i bambini sordi nelle scuole integrate e speciali e trasmettono la cultura dei sordi. Come sottolinea la dottoressa Tatjana Binggeli, presidente della Federazione svizzera dei sordi: “Gli insegnanti di lingua dei segni sono veri ambasciatori, mediatori tra due culture, quella degli udenti e quella dei sordi”.

Eppure, nonostante questo importante ruolo ricoperto all’interno della società, la professione di insegnante di lingua dei segni non era ancora stata riconosciuta ufficialmente. 

Per rimediare a questa situazione, la Federazione svizzera dei sordi ha promosso, all’inizio del 2016, un progetto per ottenere il riconoscimento federale della professione di insegnante di lingua dei segni. 

Marie-Louise Melchior, responsabile del progetto presso la Federazione svizzera dei sordi, è ora soddisfatta: “Questo è un grande giorno per noi e per i sordi svizzeri! Il riconoscimento ufficiale da parte della Confederazione apre nuove prospettive per tutti gli insegnanti di lingua dei segni e attirerà i giovani verso questa importante ed eccitante professione”.

tvsvizzera.it/fra con RSI


La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.


Parole chiave