Navigation

Liberata in Bielorussa la cittadina elvetica Natallia Hersche

La manifestazione delle donne bielorusse del 19 settembre 2020 a Minsk durante a quale fu arrestata anche Natallia Hersche. Keystone / Stringer

Dopo 17 mesi di carcere, Natallia Hersche, detenuta in Bielorussia per aver preso parte a una manifestazione contro il regime del presidente Alexander Lukashenko, è stata infine liberata. Lo ha annunciato venerdì il presidente della Confederazione Ignazio Cassis.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 febbraio 2022 - 13:18
tvsvizzera.it/fra

La donna ha la doppia nazionalità svizzera e bielorussa. Il suo rilascio è stato preceduto da intensi sforzi del Dipartimento federale degli affari esteri e del suo responsabile Ignazio Cassis, durati quasi un anno e mezzo.

Fin dall'arresto nel settembre 2020 e dopo la sua condanna a due anni e mezzo di prigione, le autorità competenti sono state in stretto contatto con Hersche, con la sua famiglia e con le autorità della Bielorussia e hanno lavorato ai possibili modi per garantire il suo rilascio. In totale i rappresentati dell'ambasciata elvetica nella capitale bielorussa hanno visitato Hersche 14 volte.

Il tweet di Ignazio Cassis dopo la liberazione di Natallia Hersche: 

(Finalmente! Natallia Hersche è stata rilasciata oggi dopo 17 mesi di carcere in Bielorussia. È stata accolta dal fratello nell’ambasciata svizzera in Bielorussia e ora torna in Svizzera. Sono lieto che gli sforzi diplomatici della Svizzera siano stati ripagati).

Contenuto esterno

In piazza contro rielezione Lukashenko

La 51enne sangallese Natallia Hersche era finita in manette dopo aver partecipato a una manifestazione contro la rielezione del presidente Lukashenko il 19 settembre 2020 a Minsk.

Secondo alcune organizzazioni svizzere per i diritti umani, Hersche è stata condannata a due anni e mezzo di prigione nel dicembre 2020 "dopo un processo iniquo". 

Contenuto esterno
Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?