Navigation

Le minacce non risparmiano la Svizzera

Per far fronte ai pericoli non solo terroristiche ma anche informatiche, la Confederazione punta sull'esercito, sui servizi segreti e sulla protezione civile

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2016 - 20:28

Il terrorismo, le tensioni tra Russia e Occidente e gli attacchi informatici sono le minacce principali per la Svizzera. Le indica il rapporto sulla politica di sicurezza approvato dal Consiglio Federale. In questi ultimi anni, ricorda il ministro della difesa elvetico Guy Parmelin, la situazione a livello internazionale si è aggravata, e la Svizzera non è risparmiata. Ma non bisogna drammatizzare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.