La televisione svizzera per l’Italia

Le manifestazioni filo-palestinesi toccano anche altre università svizzere

bandiera palestinese
Lunedì altre decine di persone sono andate ad aggiungersi ai circa 60 studenti che la vigilia avevano occupato delle sale dell'Università di Berna. KEYSTONE/© KEYSTONE / JULIEN GRINDAT

Domenica sera nella capitale una sessantina di studenti e studentesse ha occupato delle sale dell'università, accusando le istanze dirigenti dell'ateneo di essere schierate politicamente nel conflitto in Medio Oriente.

In particolare, secondo le persone che dimostrano, l’università avrebbe censurato dei dipendenti che hanno sostenuto la Palestina e nello stesso tempo avrebbe continuato a curare i contatti accademici con Israele.

Il movimento di protesta si è poi allargato lunedì a Friburgo e a Basilea.

Il servizio del TG della RSI:

Contenuto esterno

In tutte le università i manifestanti chiedono un boicottaggio accademico delle istituzioni israeliane e un cessate il fuoco nella Striscia di Gaza. A Friburgo gli studenti domandano anche che l’ateneo tolga il memoriale dedicato a Chaim Weizmann – primo presidente di Israele e alunno dell’Università di Friburgo – presente nell’Aula Magna e che modifichi il nome alla Conferenza Chaim Weizmann

Altri sviluppi
Sgombero al Politecnico di Zurigo.

Altri sviluppi

Le manifestazioni contro Israele entrano nel vivo in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo diversi giorni di protesta pacifica all’Università di Losanna (UNIL), la richiesta studentesca al rettorato di cessare le collaborazioni con gli atenei israeliani si è estesa oggi anche ad altri istituti svizzeri. Al Politecnico di Zurigo è già intervenuta la polizia e anche all’EPFL l’atmosfera è calda.

Di più Le manifestazioni contro Israele entrano nel vivo in Svizzera

L’Università Berna risponde alle accuse

Proprio l’Università di Berna ha risposto lunedì alle accuse di avere una posizione pro-Israele. Gli atenei non sono attori politici, ha spiegato un portavoce all’agenzia Keystone-ATS. Con due università israeliane esistono accordi per lo scambio di studenti, ma non ci sono grandi collaborazioni a livello di ricerca.

Cooperazioni esistono – come usuale a livello scientifico – in grandi progetti internazionali, che riguardano ad esempio il Cern. Gli atenei hanno il compito di fornire prestazioni nell’ambito della ricerca e dell’istruzione. In questo senso il dialogo accademico è di fondamentale importanza

“Le Università non possono tollerare l’esclusione di persone o istituzioni dalla comunità accademica”, ha aggiunto il portavoce. Una strumentalizzazione del lavoro degli atenei non è un buon presupposto per un dialogo costruttivo.

A inizio anno l’Università di Berna aveva sciolto l’Istituto per gli studi sul Medio Oriente (Isno). A monte un episodio che aveva avuto ampia risonanza: lo scorso ottobre l’Università aveva licenziato in tronco un professore che su X aveva applaudito l’attacco sferrato da Hamas contro Israele. In seguito era stata avviata un’indagine amministrativa sull’Istituto.

In post in seguito cancellati, il professore avrebbe scritto che l’attacco di Hamas a Israele era il miglior regalo di compleanno che potesse ricevere. Inoltre, avrebbe commentato un video sui fatti con il saluto ebraico “Shabbat Shalom” (traducibile con “che sia un sabato di pace”), un chiaro riferimento al giorno della settimana in cui è avvenuta la sanguinosa aggressione di quattro mesi fa che ha avuto una grande risonanza nell’opinione pubblica.

Attualità

nastro della polizia impedisce accesso a un edificio dell'università di basilea

Altri sviluppi

Occupazione filo-palestinese, sgomberata l’Università di Basilea

Questo contenuto è stato pubblicato al La polizia di Basilea Città ha sgomberato nella mattinata di lunedì un edificio dell'Università di Basilea occupato da attivisti e attiviste filo-palestinesi. Lo ha annunciato la stessa polizia cantonale tramite un post su X (ex Twitter).

Di più Occupazione filo-palestinese, sgomberata l’Università di Basilea
zelensky

Altri sviluppi

Zelensky invita Joe Biden e Xi Jinping in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Domenica il presidente ucraino ha invitato il suo omologo statunitense e quello cinese a partecipare al summit sulla pace in Svizzera.

Di più Zelensky invita Joe Biden e Xi Jinping in Svizzera
Attentato in Piazza delle Loggia a Brescia.

Altri sviluppi

Strage di Piazza della Loggia, spunta una traccia ticinese

Questo contenuto è stato pubblicato al L’attentato di matrice neofascista in Piazza della Loggia a Brescia nel 1974 provoca 8 morti e 102 feriti. Da documenti desecretati, oggi emergono legami con la Svizzera italiana.

Di più Strage di Piazza della Loggia, spunta una traccia ticinese
L'attrice Mikey Madison in una scena del film "Anora"

Altri sviluppi

A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro

Questo contenuto è stato pubblicato al Al 77esimo Festival del film, il premio della giuria è andato a "Emilia Perez" di Jacques Audiard, mentre il premio speciale se lo è aggiudicato "Il seme del fico sacro", del regista dissidente Mohammad Rasoulof.

Di più A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro
Kharkiv

Altri sviluppi

Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv

Questo contenuto è stato pubblicato al L’esercito di Mosca colpisce, con due bombe plananti, un centro commerciale della seconda città ucraina. I morti potrebbero essere decine.

Di più Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv
Sono circa 500 le persone che hanno partecipato in maniera pacifica.

Altri sviluppi

Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa

Questo contenuto è stato pubblicato al La manifestazione si è svolta in risposta ad un servizio tv sulla vicenda di una donna violentata e picchiata nell'appartamento di un avvocato. Un caso per il quale le autorità non avrebbero agito come avrebbero dovuto.

Di più Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR