Navigation

Lavoro precario, Svizzera al settimo posto

La denuncia nel rapporto pubblicato dall'Organizzazione internazionale del lavoro. In Svizzera i lavoratori precari sono circa il 12%. Il 5% lavora su chiamata

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 novembre 2016 - 20:23

Il lavoro precario continua a crescere fortemente nel mondo e in Europa la Svizzera è al settimo posto per l'impiego a tempo parziale.

Sono queste le cifre pubblicate dall'ultimo rapporto dell'Organizzazione internazionale del lavoro, che denuncia: il precariato mina i diritti dei lavoratori, ci vogliono più regole.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.