Navigation

La Svizzera stanzia un miliardo per gli aiuti sociali

L'ammontare si riferisce sia ai rifugiati, sia alle ammissioni provvisorie keystone

È la stima dell'autorità federale per il sostegno da destinare nel 2016 ai richiedenti l'asilo

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 gennaio 2016 - 14:44

La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) prevede costi nell'ordine di 940 milioni di franchi, nel 2016, per l'aiuto sociale da destinare ai richiedenti l'asilo. Lo evidenzia il domenicale "Schweiz am Sonntag".

Questo ammontare si riferisce sia ai rifugiati che alle persone ammesse in via provvisoria. Il giornale assume come riferimento il budget complessivo per l'asilo della Confederazione.

Un pasto consumato da alcuni profughi in una struttura di accoglienza del canton San Gallo keystone

L'aiuto sociale era quantificato lo scorso anno in 746 milioni di franchi. Tuttavia, sono stati stanziati due crediti supplementari per un totale di 207 milioni, dal momento che il numero dei richiedenti è risultato due volte superiore rispetto a quello originariamente previsto.

ARi

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.