Navigation

La Svizzera non è un paese per lupi

Per il Consiglio nazionale il predatore potrà essere cacciato tutto l'anno. Divergenza tra le due Camere

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 settembre 2016 - 21:05

Il lupo potrebbe essere cacciato tutto l'anno in Svizzera. Il Consiglio nazionale, contrariamente a quanto precedentemente deciso dalla Camera alta, ha votato mercoledì l'iniziativa del Canton Vallese che chiede di togliere a questo predatore lo statuto di specie protetta.

Con 101 voti contro 83, la Camera del popolo ha seguito l'orientamento della commissione ambiente che proponeva - seppur di misura - di approvare l'iniziativa.

Il testo raccomanda inoltre che la Convenzione di Berna venga rinegoziata e vengano revocate le previste tutele per il lupo nella Confederazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.