Navigation

La Svizzera non è meta dei migranti

Sono sempre di più i migranti che scelgono la rotta balcanica alla ricerca una vita migliore. Spesso senza passare dalla Svizzera che non è quasi mai tra le destinazioni finali

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 agosto 2015 - 08:53

La maggior parte dei migranti che percorrono la rotta balcanica ha come mete in particolare la Svezia, la Germania e l'Austria. Non la Svizzera, dove le richieste d'asilo presentate in questi ultimi mesi sono relativamente poche. E, secondo la Confederazione, non dovrebbero aumentare notevolmente nemmeno nei prossimi mesi. Cerchiamo di capire il perché.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.