Navigation

La Svizzera chiede più sicurezza all'U.E.

Necessario un maggiore scambio di informazioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2016 - 20:39

La Svizzera vorrebbe essere maggiormente coinvolta nello scambio di informazioni a livello europeo e questo con l'obiettivo di avere una maggiore sicurezza.

La richiesta è stata portata a Bruxelles dalla Consigliera federale Simonetta Sommaruga che oggi ha partecipato alla riunione dei ministri di giustizia e dell'interno dell'Unione europea. Un incontro durante il quale si è discusso anche del progetto di un sistema di autorizzazione dei viaggi all'interno dello spazio Schengen, sulla base del modello statunitense.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.