Navigation

La più grande legatoria svizzera è in crisi

L'azienda, che ha oltre 160 anni, non regge il colpo del digitale e della concorrenza dell'Est

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 dicembre 2014 - 17:57

Tira aria di crisi nella più grande legatoria Svizzera: la Schumacher di Schmitten, nel Canton Friburgo. A causa della concorrenza del digitale e dei prezzi inferiori all'estero, da qualche tempo l'azienda non naviga in buone acque. Quest'anno gli impiegati hanno dovuto rinunciare alla tredicesima.

I vertici dell'azienda sperano ora in un intervento statale a difesa dei posti di lavoro in Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.