Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

La costituzione federale



La nuova costituzione federale

La nuova costituzione federale

(tvsvizzera)

Nasce la Costituzione federale

Dopo la Guerra del Sonderbund si lavora all'elaborazione di una Costituzione.

Terminata la Guerra del Sonderbund, una Commissione è incaricata di rivedere il Patto federale o, meglio, di elaborare a livello federale una nuova Costituzione.



Caricatura sulla nuova Costituzione federale

Caricatura sulla nuova Costituzione federale

(tvsvizzera)

La Commissione è composta da membri esperti dei diversi governi cantonali, per lo più giuristi, ma anche commercianti e ufficiali. Partecipano alle trattative anche i rappresentanti delle minoranze liberali dei Cantoni che avevano aderito al Sonderbund. L'obiettivo di fare rapidamente chiarezza viene raggiunto: nel febbraio del 1848 la Commissione si riunisce per la prima volta e in giugno la Dieta federale è già pronta per approvare la nuova Costituzione. Anche nei singoli Cantoni si delibera sulla nuova Costituzione che è accettata dalla maggioranza, tra cui anche i principali Cantoni del Sonderbund, ovvero Lucerna e Friburgo.

Con alcuni espedienti verso una nuova Costituzione

(tvsvizzera)

Secondo il parere dello storico Thomas Maissen, la Costituzione fu approvata non senza qualche abile espediente procedurale: nel Cantone di Lucerna per esempio i non votanti furono contati senza troppi scrupoli come voci favorevoli, mentre nel Cantone di Friburgo si preferì non chiedere neppure prima l'avviso del Popolo. Nel neoeletto Gran Consiglio si decise infatti di approvare in un solo colpo sia la nuova Costituzione cantonale, di stampo anticlericale, sia la Costituzione federale. In tutti gli altri Cantoni del Sonderbund la nuova Costituzione fu respinta. Anche il Ticino si dichiarò contrario. Il Cantone di transito voleva infatti continuare a beneficiare di alcuni proventi doganali, richiesta che tuttavia non venne accettata. Il 12 settembre 1848 la Dieta dichiarò accolta la Costituzione federale e la maggioranza dei Cantoni finì per dire sì.

Un fondamento ancora attuale

(Keystone)

La Costituzione federale del 1848 è fortemente influenzata dalla Costituzione degli Stati Uniti così come dai principi e dagli ideali della Rivoluzione francese. Essa poggia sul cosiddetto «principio della sussidiarietà», secondo cui i Cantoni sono sovrani nella misura in cui i loro poteri non siano limitati in taluni ambiti dalla Costituzione federale. L'attuale Costituzione federale si fonda sulla Costituzione del 1848.

La Costituzione federale nella forma che conosciamo noi oggi è tuttavia frutto di alcune revisioni. Già nel 1866 la prima Costituzione viene in parte riscritta. La seconda revisione totale entrerà in vigore otto anni più tardi, nel 1874. Con la seconda revisione le competenze della Confederazione e i diritti popolari vengono estesi ed è introdotto il Referendum a livello federale. Negli anni Novanta la Costituzione è rivista e aggiornata ancora una volta. Nel 1999, Popolo e Cantoni approvano nelle urne la nuova Costituzione federale che entra in vigore il 1° gennaio 2000 ed è tutt'oggi in vigore.

Costituzione federale (pagine disponibili in tutte le lingue nazionali) Link esterno

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×