Navigation

La compagnia aerea Swiss torna in attivo

Torna un po' di sereno dopo anni di difficoltà. Copyright 2022 The Associated Press. All Rights Reserved

Torna la voglia di volare e Swiss è tornata in attivo: nei primi sei mesi del 2022 ha registrato un utile operativo di 67 milioni di franchi, dopo la perdita operativa di 398,2 milioni di franchi l'anno scorso.

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 agosto 2022 - 21:25
tvsvizzera.it/fra con Keystone-ATS

Tra gennaio e fine giugno, il fatturato è più che raddoppiato, raggiungendo 1,8 miliardi di franchi, ha dichiarato Swiss in un comunicato. Il numero di passeggeri trasportati è quintuplicato, raggiungendo i 5,3 milioni.

La controllata svizzera del gruppo tedesco Lufthansa, come il resto del settore aereo, è stata duramente colpita dalle restrizioni sanitarie imposte per combattere la pandemia di coronavirus. Nel 2020 ha registrato una perdita operativa di 654 milioni di franchi e nel 2021 di 427,7 milioni.

Contenuto esterno

Prima dello scoppio della pandemia, Swiss aveva chiuso il 2019 con un fatturato di 5,3 miliardi e un utile operativo di 578 milioni. Grazie alla ripresa del traffico aereo globale e alle misure di ristrutturazione - una riduzione di circa il 15% della flotta e la cancellazione di centinaia di posti di lavoro a tempo pieno - Swiss prevede di tornare alla redditività nell'intero anno 2022.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?