Navigation

La casa della Fata verde

Nella Val de Travers, è nato il museo dedicato all'assenzio messo al bando in Svizzera tra il 1910 e il 2005

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 luglio 2014 - 20:37

Una misteriosa guaritrice neocastellana ha creato alla fine del 700 il mueso che domani verrà inaugurato a Môtiers, nel canton Neuchâtel. Si tratta della "casa dell'assenzio", una bevanda proibita per quasi un secolo perché si pensava portasse alla pazzia e che è stata legalizzata in Svizzera nove anni fa. Nella patria della cosiddetta fata verde si è recato per noi Massimo Isotta

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.