Navigation

La borsa svizzera in ripresa

I timori della vigilia non si sono avverati. Lo SMI apre la settimana con un più 3% dopo aver perso oltre il 14% all'indomani dell'annuncio della rinuncia al tasso minimo tra euro e franco

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 gennaio 2015 - 20:27

Si è conclusa bene la prima seduta della settiamna alla borsa di Zurigo. L'attesa per la ripresa dei mercati era alta, mercati sconvolti dall'annuncio della Banca Nazionale Svizzera di rinunciare al tasso minimo di cambio tra Franco e Euro. Una strategia che in due giorni aveva fatto perdere alla borsa quasi il 14%. Lunedì lo Swiss Market Index ha invece guadagnato oltre il 3%. Il tutto mentre franco e euro continuano a essere quotati praticamente alla pari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.