Navigation

La bicicletta sempre più di moda in Svizzera

Continua il momento favorevole per la vendita di biciclette, tradizionali ed elettriche. © Keystone / Gaetan Bally

La bicicletta continua a beneficiare di un’ampia diffusione in Svizzera, malgrado la meteo non sempre favorevole.

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 agosto 2021 - 21:04
tvsvizzera.it/fra

Nei primi sei mesi le importazioni di e-bike sono salite - rispetto al già molto dinamico primo semestre del 2020 - del 16,5% (a 111'000). Per le due ruote tradizionali (cioè a trazione puramente umana) la progressione è stata dell'8,9% (a 201'000 unità).

A pubblicare questa settimana i dati è stata VelosuisseLink esterno, l'associazione svizzera dei fornitori di biciclette, che ha messo anche in luce una crescita dell'export: +15,6% (a 37'000) per le bici elettriche e +29,6% (a 35'000) per quelle convenzionali.

"Periodi così lunghi di maltempo come quelli vissuti in maggio e giugno hanno sempre portato in passato a forti cali delle vendite e del fatturato nell'industria delle due ruote: non così nella prima metà del 2021", osserva Velosuisse. Il calo della domanda dovuto alla meteo è stato utilizzato dai commercianti per smaltire gli arretrati di ordini e per eseguire le riparazioni.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.